a bookmark, originally uploaded by Marita Cosma.

« Non c’è pietra più dura di quella che un tempo era legno » – Nuruddin Mashkadov

Ghiaccionove per me è come aver ritrovato un amico, Luca, ma non solo. Flashback: avevo circa otto anni quando presi in prestito il mio primo libro in biblioteca; era un libro di racconti di Natale tra i quali uno di Isaac Asimov, che è poi l’unico di cui ricordo la presenza in quella raccolta. Present tense: leggere Ghiaccionove per me è come respirare ossigeno quando sono sul fondo dell’abisso, toccare il ghiaccio con la mano in fiamme, bere acqua in un deserto di petrolio, camminare sulle rocce in riva all’Oceano senza temere d’inciampare nel legno marcio. Così, per dirvelo.

 

Annunci