Ciao Mario
te lo dico con questa foto, che ti piaceva e in cui ridi,
la prima che ti ho scattato, Yashica TL Electro
dal pavimento della tua stanza a Napoli
…tra i ricordi cari…
Dai colori di quei quadri
ad Avatar e Symbiosis Orchestras
fino a “Les couleurs ne meuvent pas les peuples”
…tutti i tuoi sorrisi in tutte le cose fatte assieme…
Le giornate in riva al mare… Quanti ricordi Mario…
Mi piace pensare che tu non abbia sofferto,
nel sonno che ti ha portato con sè oltre lo spazio e il tempo.
Sei la tua musica ora, sei e sarai nei nostri cuori, sempre.
Fai buon viaggio…

Annunci